26 Gennaio 2024

Blocchi emotivi in amore

"Non riesco più a lasciarmi andare con mio marito."

"Faccio sempre fatica a dimostrare il mio affetto per lui".

"Lui è sempre così affettuoso mentre io rimango gelida".

Queste sono parte delle affermazioni che vengono condivise dalle mie clienti. Sentono di essere bloccate sia sessualmente che sentimentalmente e non sanno cosa le sia accaduto dentro al punto da vivere la coppia in modo freddo.

I blocchi emotivi in amore sono delle vere e proprie barriere che limitano la felicità amorosa, il desiderio vivere una relazione in modo profondo. In amore sono prettamente due i blocchi che la persona vive: quello sentimentale-affettivo e quello sessuale.

Il blocco emotivo in amore diventa una barriera difensiva che impedisce una connessione autentica con il partner con la conseguente difficoltà a esprimere sentimenti profondi e a lasciarsi andare durante l'atto sessuale.

Le radici di questi blocchi affondano spesso in esperienze passate di tradimento, ferite emotive, paure, anche, mancata educazione in campo affettivo. La tendenza inconscia è quella di sabotare le relazioni o mantenere distanze emotive in modo da difendersi dall'altro.

Questo il motivo per cui superare i blocchi emotivi in amore richiede un'apertura alla consapevolezza delle proprie emozioni e alla volontà di esplorare e guarire le ferite del passato.

Consapevolezza che arriva soprattutto quando ci permettiamo di iniziare un percorso personale; un aiuto che permette di superare quei limiti introiettati, quelle paure cronicizzate che ci fanno percepire come usuale quel modo di vivere la coppia.

Blocco emotivo nei sentimenti


Affrontare i blocchi emotivi in amore è essenziale per il benessere delle relazioni.

I blocchi emotivi nei sentimenti si manifestano quando incontriamo difficoltà nell'esprimere apertamente ciò che proviamo al nostro partner. Questa sfida può derivare da una mancanza di educazione affettiva durante l'infanzia, condizioni di stress o situazioni complesse che stiamo attraversando.

Vivere un blocco emotivo nei sentimenti può portare a provare rifiuto per l'altro, mettendo in dubbio se quella persona sia davvero quella giusta per noi o se sia possibile smettere di provare sentimenti.

Invece di concentrarsi sugli aspetti negativi di questo blocco, è opportuno considerarli come ostacoli che ci spingono a migliorare, sia in termini di fiducia in noi stessi che nel confrontarci con le nostre paure.

La vita di coppia è complessa, a volte richiede il superamento di ostacoli, anche di natura personale. Un po' di forza in più ci aiuta a rendere ancor più appagante la relazione una volta superate difficoltà legate alle nostre insicurezze e paure.

La sensazione di essere intrappolate nelle nostre emozioni è comune, rendendo difficile anche il riconoscimento dei nostri veri sentimenti.

Spesso, ci limitiamo a esprimerci solo attraverso le sei emozioni primarie universalmente riconosciute: gioia, tristezza, disgusto, rabbia, noia e sorpresa, trascurando la ricchezza delle emozioni secondarie.

Un prezioso strumento per superare questi blocchi è il libro "Atlante delle emozioni umane" di Tiffany Watt Smith. Con la sua identificazione di 156 emozioni, il libro offre una guida completa per esplorare e comunicare la complessità delle nostre esperienze emotive. Raccomando questo libro alle mie clienti come risorsa preziosa per comprendere e condividere le sfumature delle emozioni, specialmente con il partner, evitando così malintesi inutili.

È importante sottolineare che emozioni e sentimenti sono due concetti distinti, anche se intrecciati tra loro. Le emozioni sono reazioni istintive, gestite dal sistema limbico e accompagnate da risposte fisiologiche del corpo a uno stimolo proveniente dal mondo esterno. I sentimenti, invece, sono consci, derivano da associazioni mentali e reazioni alle emozioni acquisite attraverso l'esperienza e sono condizionati da convinzioni e ricordi.

L'apertura alla comprensione delle emozioni e l'approfondimento dei sentimenti rappresentano il sentiero per superare i blocchi emotivi in amore, permettendoci di trasformare gli ostacoli in opportunità di crescita personale e di connessione autentica con il nostro partner.

Blocchi emotivi sessuali

Affrontare i blocchi emotivi in ambito sessuale è un viaggio delicato, ma cruciale per creare connessioni autentiche e appaganti. Il blocco emotivo in questo contesto può manifestarsi attraverso paure profonde, insicurezze legate all'immagine corporea o esperienze passate che hanno lasciato cicatrici difficili da superare. Può anche essere legato a un'insoddisfazione nella vita amorosa, che può portare a una progressiva perdita di sentimenti verso il partner.

Tuttavia, in questo specifico caso, si tratta più di una relazione che si trascina nel tempo senza trovare una conclusione definitiva, piuttosto che di un vero e proprio blocco emotivo.

Spesso, la società imposta ideali di perfezione e prestazione che generano una pressione insostenibile.

Questo può condurre a una sensazione di inadeguatezza e a una chiusura emotiva nei confronti dell'intimità ritrovandosi intrappolati in un circolo vizioso di ansie. Proprio qui il timore del giudizio e la paura di non essere all'altezza diventano ostacoli apparentemente insormontabili.

Esplorare questi blocchi emotivi richiede un approccio compassionevole e rispettoso verso se stessi.

È fondamentale riconoscere che la sessualità è un aspetto fondamentale delle relazioni, e superare i blocchi in questo ambito significa accettare se stessi in modo completo, imperfezioni comprese. Le pressioni esterne e gli stereotipi devono cedere il passo alla consapevolezza dei propri desideri e bisogni.

La società contemporanea soffre ancora dei condizionamenti sessuofobici derivanti da una cultura all'epoca piena di tabù e chiusa nell'idea religiosa del sesso come peccato.

La sessualità vissuta con senso di colpa porta inevitabilmente a vivere il rapporto in modo chiuso, con un blocco che evita di lasciarsi andare completamente all'altro.

L'autoesplorazione e l'accettazione del proprio corpo sono passaggi cruciali per superare blocchi emotivi sessuali. Riscoprire la propria sensualità e abbracciare la bellezza unica di ogni corpo sono passi fondamentali verso una connessione più profonda con la propria sessualità.

Un elemento chiave nella risoluzione di blocchi emotivi sessuali è la comunicazione aperta con il partner. Creare uno spazio sicuro dove entrambi possono esprimere i propri desideri, paure e aspettative è essenziale. Il dialogo aperto e onesto può fungere da ponte verso la comprensione reciproca, eliminando malintesi e rafforzando il legame emotivo.

È importante sottolineare che il superamento dei blocchi emotivi in ambito sessuale non è un percorso lineare. Richiede tempo, pazienza e un impegno consapevole verso il proprio benessere sessuale.

Affrontare questi blocchi apre la porta a una sessualità libera da paure e pregiudizi, contribuendo a costruire una relazione intima basata sulla comprensione reciproca e sulla crescita condivisa.

Il viaggio per superare i blocchi emotivi in ambito sessuale è un atto di amore verso di sé quanto verso il proprio partner, consentendo di sperimentare la sessualità come una parte naturale e sana delle relazioni.

Se desideri maggiormente approfondire il tema dei blocchi emotivi per capire come superarli, ti consiglio di leggere questo articolo.

[socialshare]

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

One comment on “Blocchi emotivi in amore”

Mi chiamo Vanessa Pellegrino, con Emotionsophia aiuto le donne e le mamme a riconnettersi con la parte più profonda di sé recuperando il proprio potere personale.

Cerca

Categorie

newsletter

Emozioni a colori

Ogni mese riceverai una mail attraverso cui entrerai nel mio laboratorio e imparerai a trasformare le emozioni negative, pensieri e tutto ciò che t'impedisce di essere felice.

Newsletter signup

Just simple MailerLite form!
Please wait...

Thank you for sign up!

Emotionsophia

Mi chiamo Vanessa Pellegrino, con Emotionsophia aiuto le donne e le mamme a riconnettersi con la parte più profonda di sé recuperando il proprio potere personale.
© 2020 Vanessa Pellegrino, Emotionsophia | P.IVA 03307740732 | Privacy Policy | Termini e Condizioni | Brand & Web Design Miel Café Design
crossmenuchevron-down