0

18 Marzo 2021

Pace interiore: cos'è e come raggiungerla

La frenesia del tempo, la continua corsa quotidiana verso il lavoro e il sovraccaricarsi di mille impegni ha fatto perdere un pilastro importante della vita: la pace interiore.

Spesso ti ritrovi in preda a una mente affollata da pensieri, a un'inquietudine disarmante che ti preoccupa fino a farti vivere in preda all'ansia.

Mentre cerchi all'esterno la causa di questo malessere, non ti stai rendendo conto che il peggior nemico è quello che crei nella tua mente.

Un nemico frutto di infinite variabili che si trasformano in un profondo stress dal quale difficilmente riesci a liberarti. Non ha scarpe né vestiti ma ha una voce ben conosciuta: la tua.

Sei tu che crei la prigione nella quali vivi.

Il nemico diventa il tuo giudice, colui che non permette di fare scelte libere e che ti ricorda che non sarai all'altezza di determinate situazioni.

La conseguenza di tutto ciò è che incomincerai a ricercare un po' di tranquillità che ti permetta di scappare da situazioni che ti schiacciano o che senti ti impediscano di essere felice.

Ricercherai la tua pace interiore.

Cos'è la pace interiore

Cosa significa pace interiore?

La pace interiore è uno stato di grande serenità che persiste nella quotidianità, in ogni azione che compi, nelle scelte che fai tenendo a mente che le decisioni prese ti fanno stare bene. Inoltre, è una sensazione di grande pace in cui, libera da paure, stress, sofferenze, puoi godere di uno stato di benessere.

Significa, non solo provare un istante di serenità o liberarsi solo dai pensieri negativi bensì trovare la consapevolezza e la connessione con se stessi, con l'ambiente che ti circonda, con l'universo.

Pace interiore è quando ciò che dici, ciò che pensi, ciò che fai, sono in perfetta armonia.

Mahatma Gandhi

Pace interiore è imparare a ritagliarsi del tempo e uno spazio nel fluire quotidiano per ricaricare le pile scariche della tua energia.

Non si compra al supermercato, non è raggiungibile con uno schiocco della dita ma richiede costanza e perseveranza che porteranno a costruirla lentamente, giorno dopo giorno.

La pace interiore comporta un profondo lavoro su di sé che, fatto con impegno, ti condurrà a gestire i tuoi pensieri e le tue emozioni evitando di essere succubi di essi.

Dove trovare la pace interiore

Purtroppo non c'è nulla al di fuori di te che può donarti questo stato di quiete. La pace interiore deriva dall'intimo di ognuno. Se dentro di te regna il disordine anche gli avvenimenti esterni saranno lo specchio di questa condizione.

Si ha la pretesa di cambiare gli altri, tutto ciò che non piace e che non ti appartiene. Questo è il primissimo e grande errore perché la pace interiore si raggiunge cambiando qualcosa che è dentro di se affinché la luce del bene possa riflettersi all'esterno.

Chi coltiva la serenità trasmetterà pace anche fuori.

Ritagliarti del tempo per te al fine di ritrovare la serenità è un modo per isolarsi dal caos quotidiano, allontanarti dall'essere perennemente connessa su tutti i social e creare uno spazio, in casa, per vivere soli con se stessi.

Il detox mentale è il mezzo per scoprire che la chiave della serenità risiede nell'angolo più remoto del cuore.

Dedica questo tempo all'introspezione e alla solitudine.

I nostri avi sono dei grandi maestri riguardo il tempo. Erano più consapevoli poiché decidevano di dividere la loro giornata con una pausa. Il loro modo di approcciarsi alla dimensione temporale non era scandito dal classico orologio, in ore e minuti, bensì rispettando il corso naturale delle cose.

Il ritmo della loro vita era sintonizzato con il ciclo della natura così com'è strutturata: giorno e notte, alba e tramonto, alternarsi delle stagioni, fasi lunari.

Ritornare indietro nel tempo, recuperare questi insegnamenti non basta. Per questo ho elencato qui sotto 10 passi che ti aiuteranno in questo cammino.

10 passi per trovare la pace interiore

Ritrovare la pace interiore significa possedere una grande ricchezza. Ecco come fare.

  1. Medita. La meditazione costituisce un rituale in cui ti riconnetti al tuo sé calmando la mente con il respiro e la presenza. Grazie al respiro è possibile entrare in un profondo stato interiore che calma i pensieri negativi scoprendo la tua vera natura e un nuovo equilibrio che porta una trasformazione a livello fisico, mentale e spirituale.
  2. Lascia andare. Lascia che gli avvenimenti fluiscano naturalmente senza forzare o lottare contro qualcosa o qualcuno che porta negatività nella tua vita. Potresti precluderti la possibilità di esplorare nuovi orizzonti, scoprire possibilità che non avevi immaginato. Lasciar andare è un atteggiamento che ti pone nella condizione di essere pronta a ricevere.
  3. Vivi qui e ora. Uno degli errori più grandi che non vi permette di vivere serenamente è essere ancorata al passato e preoccupata per il futuro. Il presente è il terreno nel quale puoi cambiare le cose, gettare il semino buono che porterà i suoi frutti nel futuro perciò occupati di ciò che vivi ora, separati dal passato e costruisci con amore il futuro. Nel momento presente puoi decidere di coltivare la pace interiore valorizzando questo tempo. Il maestro Oogway in Kung fu Panda dice: "Ieri è storia. Domani è un mistero ma oggi è un dono, per questo si chiama presente".
  4. Accetta te stessa. Accettati per ciò che sei, anche ciò che di te non ti piace. Non giudicarti, piuttosto migliora e supera i tuoi limiti. Sii consapevole delle tue parti negative, delle tue debolezze per poterle guardare in faccia e accettarle. Allo stesso modo sii sincera e leale notando le tue qualità, terreno sul quale accrescere la tua autostima.
  5. Coltiva la gratitudine. La gratitudine crea le condizioni per sviluppare maggiore serenità interiore. Essere grati sia per le esperienze belle che per ciò che ha disatteso le aspettative, permette di imparare a accettare le situazioni per quelle che sono. La gratitudine conduce l'uomo verso una connessione profonda con sé, con la natura e con l'universo. Puoi incominciare a essere grata per tutto ciò che dai per scontato, per i piccoli gesti quotidiani e per ogni cosa che possiedi.
  6. Perdona. Perdonare è un atto forte che richiede la volontà di posare l'ascia di guerra della vendetta o punizione per abbandonarsi a sentimenti, pensieri positivi verso quella persona. Impara a guardare l'altro come un mondo diverso dal tuo, come una storia diversa che lo spinge a agire in maniera diversa da te. Il perdono è una scelta. Puoi continuare a provare rancore e risentimento o scegliere di essere felice, di seguire la strada del perdono per evitare che i semi cattivi continuino a crescere dentro di te.
  7. Trasforma le preoccupazioni in alleate. La vita ti mette dinanzi a cambiamenti? Evita di affrontarli con ansia, stress o ingigantendoli fino a diventare problemi. Affrontali con lucidità in modo da trovare una soluzione, una via d'uscita creativa a quel momento così da non complicare le cose. Puoi decidere di allenare il tuo cervello a un atteggiamento attivo piuttosto che passivo in modo da risolvere i problemi che si presentano sulla strada.
  8. Allontana pensieri e persone negative. Individua tutto ciò che non ti fa star bene, ciò che ti risucchia energia e ti impedisce di essere serena. Circondati di persone che ti fanno sorridere, che ti apprezzano per quella che sei e che non alimentano i tuoi sensi di colpa. Condividi i bei momenti con loro in modo da alleviare la tensione proveniente dalla tua mente per vivere solo momenti sereni.
  9. Fai attività fisica. Anche una passeggiata può essere un'alleata per ritrovare la tua pace interiore. Lo sport migliora l'umore, scarica la tensione facendoti ritrovare il tuo benessere mentale, spirituale, oltre che fisico.
  10. Ritrova il senso della tua vita. La serenità è direttamente proporzionale al senso della vita perché più ti allontanerai dal tuo obiettivo, dalla tua missione più vivrai inquietudine e tristezza. Realizzarsi nella vita è focalizzarti sulla tua struttura originaria, è riconnetterti alla tua natura. Scoprirai che la pace interiore che cerchi è presente in ciò che fai e nei risultati positivi che otterrai.

La pace interiore è un cammino, richiede molto lavoro su di sé e un profondo grado di consapevolezza. Se ti impegnerai, camminerai questi passi noterai dei grandi cambiamenti nella tua vita.

Quando lo sconforto ti affiancherà sul cammino della serenità, tu sii più forte di lui continuando a perseguire il tuo obiettivo interiore.

https://emotionsophia.it/benessere-donne/pace-interiore-cose-e-come-raggiungerla/Pace interiore: cos'è e come raggiungerla
  • Condividi:

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi chiamo Vanessa Pellegrino, con Emotionsophia aiuto le donne e le mamme a riconnettersi con la parte più profonda di sé recuperando il proprio potere personale.

Cerca

Categorie

Emotionsophia

Mi chiamo Vanessa Pellegrino, con Emotionsophia aiuto le donne e le mamme a riconnettersi con la parte più profonda di sé recuperando il proprio potere personale.
© 2020 Vanessa Pellegrino, Emotionsophia | P.IVA 03183020738 | Privacy Policy | Termini e Condizioni | Brand & Web Design Miel Café Design
usercartcrossmenuchevron-down